Ricerca

Contratto
Tipologia
Comune
MQ
Locali
Prezzo

Sconti confermati per i pannelli solari

Fonte: Il Sole 24 Ore


Anche per tutto il 2018 è possibile recuperare il 65% delle spese sostenute per la posa di pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria per usi domestici, industriali, commerciali, ricreativi e socio-assistenziali sino a un importo massimo di detrazione di 60mila euro.

Per favorire le richieste di tali interventi è stato istituito il Fondo nazionale per l’efficienza energetica, che consente di ottenere maggiori garanzie in favore di chi richiede un finanziamento per interventi di riqualificazione energetica della propria abitazione (per il 2018 sono stati stanziati 50 milioni di euro dal ministero dello Sviluppo economico e dal ministero dell’Ambiente). Si tratta di una importante opportunità per il consumatore che con l’impianto solare si vede abbattere notevolmente il costo della bolletta energetica.

Nel caso dell’installazione di pannelli solari è importante che siano verificate alcune condizioni per poter accedere alla detrazione fiscale. Innanzitutto è necessario che i pannelli solari e i bollitori installati siano garantiti per almeno 5 anni e che gli accessori e i componenti elettrici ed elettronici siano garantiti per almeno due anni. Inoltre i pannelli solari devono essere conformi alle previste norme Uni con certificazione di un organismo di un paese dell’Unione europea o della Svizzera. Infine l’installazione degli impianti deve essere eseguita in conformità ai manuali di installazione dei principali componenti.

Per i pannelli solari realizzati in autocostruzione, in alternativa ai documenti citati, può essere prodotto l’attestato di partecipazione ad uno specifico corso di formazione da parte del soggetto beneficiario. L’Enea specifica quali documenti devono essere esibiti e quali caratteristiche debbano avere i collettori solari termici in tutte le richieste di detrazione per installazione di pannelli solari per produzione di acqua calda.

Oltre alla asseverazione di un tecnico abilitato, chi richiede la detrazione deve anche inviare all’Enea, entro 90 giorni dall’ultimazione dei lavori, una scheda informativa semplificata sull’intervento realizzato (allegato F) in cui deve indicare le specifiche del collettore solare termico. Enea ricorda inoltre che, per accedere alle detrazioni, i pannelli solari devono possedere la certificazione solar keymark (certificato e marchio ’Solar Keymark’ testimoniano la conformità dei componenti di un sistema termico solare alla legge).

In alternativa alla detrazione del 65%, ma solo se si interviene su edifici residenziali, per i pannelli solari è utilizzabile la detrazione per lavori edilizi del 50% di 96mila euro, in quanto intervento di risparmio energetico. In tal caso è sufficiente pagare le fatture con bonifico bancario o postale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA ( Il Sole 24 Ore, 12-02-2018, http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2018-02-12/sconti-confermati-i-pannelli-solari-063515.shtml?uuid=AEXPAYyD )