Ricerca

Contratto
Tipologia
Comune
MQ
Locali
Prezzo

Migliora il mercato immobiliare dell’Emilia Romagna

Casa.It - Mercato immobiliare


Secondo l’indagine condotta da Scenari Immobiliari , in collaborazione con Casa.it, le compravendite effettuate in Emilia Romagna rappresentano circa l’otto per cento delle transazioni residenziali italiane.

Nel 2016 in Emilia Romagna si è registrato un incremento delle compravendite pari al +23,3%, con 45.000 unità vendute e un ulteriore aumento è previsto per il 2017.

Un dato importante ed evidente è la crescita del numero di famiglie interessate all’acquisto di un’abitazione. Il rinnovato interesse verso il mercato residenziale, sostenuto dalla riduzione dell’imposizione fiscale, dall’aumento dell’erogazione di mutui e dalla maggiore accessibilità data dal sensibile calo dei prezzi degli ultimi anni.

A partire da quest’anno l’Emilia Romagna dovrebbe mantenere un andamento parallelo a quello nazionale, con un aumento delle compravendite più accentuato dal 2017 in poi, quando le compravendite della regione potrebbero crescere del +15%, arrivando a 52.000 transazioni. Negli anni successivi i volumi dovrebbero tornare ai livelli pre-crisi, sfiorando 67.000 compravendite nel 2020.

 

 

° Stima * Previsione Fonte: Scenari Immobiliari

° Stima
* Previsione
Fonte: Scenari Immobiliari

prezzi, ancora in lieve calo nel 2016, dovrebbero avviare una ripresa a partire dall’anno in corso, che dovrebbe chiudersi con una crescita dello +0,9%, più della media nazionale, che dovrebbero aumentare dello 0,6 per cento nel 2017.

Gli aumenti più consistenti delle quotazioni si avranno nei capoluoghi di provincia, con Bologna al +2,5%, Rimini +2,4%, Reggio Emilia e Ravenna attorno al +1,9%, Ferrara e Forlì +1,8%, Piacenza e Modena +1,7%, mentre Parma crescerà dell’1,4% rispetto al 2016.

 

 

 

° Stima * Previsione Fonte: Scenari Immobiliari

° Stima
* Previsione
Fonte: Scenari Immobiliari