Ricerca

Contratto
Tipologia
Comune
MQ
Locali
Prezzo

Compravendite residenziali ancora in aumento

+9,4% negli ultimi tre mesi del 2015 (+6,5% nell’anno)


Gli ultimi tre mesi dell'anno scorso confermano il trend del mercato residenziale. Soprattutto sotto il profilo della corsa dei capoluoghi, dove le compravendite anche nell'ultimo quarter dell'anno hanno segnato un rialzo del 10,9% rispetto allo stesso periodo del 2014 (+12,2% nel terzo trimestre 2015 sul terzo 2014). Sono i dati dell'agenzia delle Entrate appena pubblicati con il consueto Osservatorio trimestrale. A livello nazionale le compravendite residenziali sono salite del 9,4%.
Nei capoluoghi si sono quindi compravendute oltre 43mila abitazioni su base nazionale. Il rialzo trova conferma anche nelle otto maggiori città italiane per popolazione. Qui si sono vendute il 10,8% di case in più rispetto a un anno prima. A livello annuale, le compravendite di abitazioni risultano dunque nel 2015 in aumento in tutte le più importanti metropoli (+6%) e nei comuni delle rispettive province (+7,3%) rispetto al 2014. Sempre a livello annuale si sono raggiunte 445mila compravendite (+6,5% sul 2014).
Tra le grandi città non cede le armi Milano che, dopo aver beneficiato dell'expo2015 e di un forte ritorno di interesse anche a livello internazionale, mette a segno un aumento delle transazioni di immobili residenziali pari al 23,6% (+18,2% nel trimestre precedente e +13,4% nell'intero 2015).
A Genova e Palermo rialzi intorno al 15%, +10,3% a Firenze, mentre Roma si ferma a un +4,5% (+4,6% nel terzo quarter 2015 sullo stesso periodo 2014). La Capitale resta decisamente lontana dalla performance di Milano. Anche su base annua risalta la distanza tra i tassi di crescita di Roma e Milano, con il mercato della capitale sostanzialmente stabile rispetto al 2014 (+0,8%).
Nel complesso il mercato immobiliare italiano prosegue il trend di crescita facendo registrare negli ultimi tre mesi del 2015 un tasso di aumento delle compravendite residenziali pari a +9,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente che porta il dato a quota 127.553 le unità vendute nel trimestre. Se si sommano anche le vendite degli altri settori il tasso registrato è +6,2%. A livello annuale sommando residenziale, industriale, terziario e commerciale (oltre alle pertinenze) si arriva a 963.903 unità passate di mano nell'anno, +4,7%, che corrisponde a oltre 43mila unità compravendute in più rispetto al 2014.
Particolarmente positivo risulta l'incremento degli scambi al centro, in crescita dell'11,1% rispetto al quarto trimestre del 2014. Segue il nord, dove il rialzo è pari al 10,5% e infine il sud che registra un tasso di crescita pari a +6,1%.
Anche nei comuni minori gli scambi di abitazioni permangono in campo positivo e, con circa 84mila vendite segnano un rialzo dell'8,7%, mantenendosi ormai da tre trimestri al di sotto del tasso di crescita dei capoluoghi di circa 2 punti percentuali.

 

http://www.casa24.ilsole24ore.com/art/mercato-immobiliare/2016-03-03/casa-compravendite-ancora-aumento-108percento-ultimi-tre-mesi-2015-110603.php?uuid=AC0apfgC